se io fossi io

 
 
 
 
 
 
 
 
 

“Provate anche voi: se voi foste voi, come sareste, e cosa fareste? Per prima cosa si prova un senso di disagio: la menzogna in cui ci eravamo accomodati si è leggermente spostata dal posto in cui si era accomodata. Tuttavia mi è già capitato di leggere la biografia di persone che all’improvviso diventavano se stesse e cambiavano completamente vita. Credo che se io fossi realmente io, gli amici per strada non mi saluterebbero nemmeno, perché persino la mia fisionomia sarebbe cambiata. Come? Non lo so. Metà delle cose che farei se fossi io non le posso dire. Credo, ad esempio, che per un qualche motivo finirei in galera. E se io fossi io darei via tutto ciò che mi appartiene, affiderei il mio futuro al futuro. “Se io fossi io” sembra costituire il nostro più grande pericolo di vivere, sembra l’entrata nuova nell’ignoto. Allo stesso tempo sospetto che, passata la cosiddetta sbornia per la festa improvvisa, proveremmo finalmente l’esperienza del mondo.” 

 
 
(Clarice Lispector, La scoperta del mondo)
 
 
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Clarice Lispector, letture, pagine scelte, pensieri e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a se io fossi io

  1. ampy ha detto:

    molto bella

    Mi piace

I commenti sono chiusi.