un giorno Platone

 

Marc van Elburg – Intrusion by an external force

*

*

Un giorno Platone
Definisce l’uomo
Un animale bipede senza piume.
Il giorno in cui Platone
Ha definito l’uomo
Un animale bipede senza piume
Il pubblico era d’accordo.
Il giorno dopo quello in cui Platone
Ha definito l’uomo
Un animale bipede senza piume
Il cinico Diogene
Va alla scuola di Platone
Dove Platone aveva definito l’uomo
Un animale bipede senza piume
E gli porta un pollo spiumato
E dice a Platone:
Eccotelo il tuo uomo.
Il giorno dopo quello in cui Diogene
Gli ha portato il pollo spiumato
Platone ha fatto un’aggiunta
Alla sua definizione dell’uomo
Come animale bipede senza piume
Dicendo che l’uomo è
Un animale bipede senza piume
Però con le unghie piatte e larghe.

Michele Zaffarano

+

+

Oldrich Kulhanek, 'Studio di braccia', Litografia, XXI secolo.

+

+
Immagini:

      •  Marc van ElburgIntrusion by an external force
      •  Oldrich Kulhanek, Studio di braccia, Litografia,    XXI secolo

 


Galleria | Questa voce è stata pubblicata in filosofia, Platone, poesia e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a un giorno Platone

  1. emmanuelstorage ha detto:

    L’ha ribloggato su Emmanuel Storagee ha commentato:
    A proposito del dare “definizioni” e della ragione occidentale

    Mi piace

I commenti sono chiusi.