multiplo

 

rosa e rosa

*

*

dal mio esilio
qui in soffitta
quello che manca
censisco:
i nostri piedi che si toccano
il tuo calore che entra nel mio gelo
transita e torna indietro
– multiplo.

*

*

*

*

 

 

Galleria | Questa voce è stata pubblicata in poesia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.