Archivi categoria: Senza categoria

una volta

Questa galleria contiene 1 immagine.

«[…] sarebbe meraviglioso una volta, almeno una volta, riuscire a scrivere qualcosa, anche una pagina soltanto, che poi qualcuno prende in mano, e a voce alta la pronuncia, e nell’istante in cui la pronuncia, parola per parola, sparisce, parola per parola, sparisce per sempre, sparisce anche l’inchiostro sulla pagina, tutto, e quando quello arriva all’ultima parola sparisce anche quella, e alla fine ti restituisce il foglio e il foglio è bianco, neanche tu ti ricordi bene cosa ci avevi scritto, solo ti rimane come una vaga impressione, un’ombra di un ricordo, qualcosa come la sensazione che tu, una volta, […] avevi scritto […]» Continua a leggere

Galleria | Lascia un commento

di palo in frasca

Questa galleria contiene 3 immagini.

Fuori è bellissimo, con questo vento e questa luce dappertutto. Tutte le cose che si stagliano nitide, le immagini che si muovono vorticosamente nel vento, come fossero sospinte, incalzate ad andare veloci prima che il sole tramonti. Finirà anche questa bella giornata. Il mio cuore è lieto, la mia mente leggera. Continua a leggere

Galleria | 1 commento

(non) sono come tu mi vuoi

Questa galleria contiene 2 immagini.

Hiroshi Watanabe (born 1951), 渡邉 博史 – Major (retro), dalla serie di maschere Noh di Naito Clan
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato | Lascia un commento

l’albero della vita

Questa galleria contiene 1 immagine.

«E noi siamo come frutti. Restiamo appesi a rami stranamente intrecciati e su di noi soffiano tanti venti. Ciò che possediamo è la nostra maturità, la nostra dolcezza e la bellezza. Ma la forza di tutto ciò scorre in un solo tronco da una radice che si è estesa sopra ai mondi e che si trova in noi stessi».
[Rainer Maria Rilke, Appunti sulla melodia delle cose]
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , | 4 commenti

il n’y a pas de grand Autre

Questa galleria contiene 4 immagini.

§ * Sto continuando a leggere  In difesa delle cause perse, di Zizek.  Faticosissimo.  Non so se dipende soltanto da una mia pregressa stanchezza o da diverse consuetudini logiche nel concatenare i pensieri, le preposizioni. Entrambe, suppongo, ma potrei dire semplicemente … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

questione di etichetta

«Nel gennaio del 1943, un gruppo di ufficiali tedeschi a Smolensk, dove si trovavano i quartier generali del gruppo d’armate, progettò di uccidere Hitler durante la sua prossima visita; l’idea era che, durante un pasto nella mensa, due dozzine di … Continua a leggere

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

principio speranza

Questa galleria contiene 2 immagini.

«Nella versione esiodea si distingue dagli altri mali solo perché è rimasta nel vaso di Pandora, dunque appunto perché non si è diffusa fra gli uomini. La speranza è costitutivamente esposta all’incertezza e alla delusione. La sua allegoria viene efficacemente significata dall’indimenticabile spes che Andrea Pisano ha mirabilmente effigiato sul portale del battistero di Firenze: essa siede in attesa sebbene sia alata e, nonostante le ali, alza le braccia come Tantalo verso un frutto irraggiungibile. Dunque la speranza può apparire un male vista dalla parte dell’incertezza, e la speranza ingannevole, infondata, lo è certamente. Ma quanto più passava il tempo, tanto meno gli antichi cercavano di liberarsi della speranza.
Una versione più tarda, ellenistica, rappresenta la dote di Pandora non come un contenitore di infelicità, bensì come un contenitore di beni, in ultima analisi come un vaso di misteri».
[Enrst Bloch, Il principio speranza, 1959] Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

qualche grammo in meno

Questa galleria contiene 1 immagine.

Non so quale anno o mese / non so nemmeno se era mattina o sera / nel supermercato la luce è al neon / identica ogni ora.
Ricordo il colore giallo / gli occhi del vecchio / che incontrano il mio sguardo / mentre stacca il picciolo alle pere / dentro la busta di plastica / prima di metterla sulla pesa. Per qualche grammo in meno.

Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

passeggiare in un mondo sconosciuto – cosa vuoi di più?

Questa galleria contiene 28 immagini.

»Presta le tue orecchie alla musica, apri i tuoi occhi alla pittura, e… smetti di pensare! Chiediti solamente se lo sforzo ti ha permesso di passeggiare all’interno di un mondo fin qui sconosciuto. Se la risposta è sì, che cosa vuoi di più?«
[Vassilij Kandinskij]

Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , | 2 commenti

alienazione vs immaginazione

Questa galleria contiene 2 immagini.

Si può ben dire che se esiste un’essenza dell’uomo, è precisamente la nostra capacità di immaginare di averne una. Questo non sarebbe molto lontano dal punto di partenza di Marx: che se c’è qualcosa di essenzialmente umano è la capacità di immaginare cose e portarle in essere (quella che David Graeber chiama immaginazione immanente), e che l’alienazione si verifica quando perdiamo il controllo del processo.

Una volta che smettiamo di pensare all’immaginazione come alla produzione di mondi di fantasia autosufficienti, ma piuttosto la vediamo coinvolta nei processi tramite cui creiamo e conserviamo la realtà, allora è perfettamente sensato vederla come una forza materiale che agisce e dà forma alla realtà; se non altro almeno tanto quanto la violenza.
[David Graeber, Rivoluzione: istruzione per l’uso (Bur) pag. 123]
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

2012 odissea nello spazio

Questa galleria contiene 1 immagine.

– Si è bloccato …
– Cosa?
– Il DVD – gli dico.
Mi guarda con una punta di fastidio, come quelle punte di matita che avrebbero bisogno di essere temperate, ma purtroppo non si sa più dove si sia cacciato il temperino …
Continua a leggere

Galleria | 19 commenti

Originally posted on quelcherestadelmondo/approdi:
Duro attacco di Galli della Loggia sul Corriere della Sera di ieri ai recenti articoli di Esposito e Agamben, bollati come filosofi alla moda nei campus nella new left americana e banalizzati come ennesimi esponenti…

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

e se io fossi chaplin?

Questa galleria contiene 8 immagini.

“Penso che la verità – quella che possiamo raggiungere – non possa essere rivelata, bensì debba essere scoperta come un cristallo in miniera, scavando con le mani e togliendo la terra, strato dopo strato, per portare alla luce qualcosa che senza di noi non avrebbe avuto alcun valore”.

[tratto dal blog “Precariementi” di Luca Giudici ]

Continua a leggere

Galleria | 27 commenti

madri e figlie

Questa galleria contiene 2 immagini.

… le riflessioni teoriche delle donne sulla loro condizione, al fine di liberarsi in concreto da secoli di sottomissione all’ordine patriarcale e al pensiero maschilista, o prepotentemente maschile, è stato e continua ad essere un momento interno a una galassia di trasformazione dei rapporti interpersonali e politici, che potremmo semplificare come momento dialettico nei rapporti fra oppressi e oppressori. E al di là di come ogni donna (e uomo) sia riuscita o meno, e in quale modo, a superare gli ostacoli che contrastavano la cosiddetta liberazione verso la realizzazione di conquiste personali e collettive, sia in ambito pubblico che privato, la riflessione non può dirsi né conclusa né risolta. Sono anzi convinta che una buona dose di rimozione delle problematiche connesse all’essere donna, abbia contribuito a peggiorare o a far retrocedere da posizioni conquistate in precedenza dalle donne (e uomini) che hanno vissuto e lavorato fianco a fianco …

Continua a leggere

Galleria | 7 commenti

viva la vida!

Questa galleria contiene 1 immagine.

… per questo vorrei che vi raggiungesse questo sorriso, in questi giorni di festa. A tutti gli amici che sono passati di qui in questi mesi, a Carla, Francesco, Elio, Dud, Roberto, Cicco, Baodichan, Alvise, “aaa”, Mauro e Mario (spero di non aver dimenticato qualcuno), ma anche a coloro che non hanno lasciato niente di scritto. E a tutti quanti passeranno ancora di qui nel prossimo anno … un naturale e appassionato … viva la vida!

Continua a leggere

Galleria | 20 commenti

in-civiltà in combustione

Questa galleria contiene 3 immagini.

o fuliggine
o polvere da sparo
falangi nere

Qualche volta mi capita di comporre degli haiku, anche se sarebbe più esatto dire che vanno a comporsi da soli, come una sintesi di sensazioni che si concentrano in tre versi di 5 – 7- 5 sillabe, 17 in tutto. In esergo l’ultimo haiku, della scorsa settimana, che però faccio fatica ad accettare: l’immagine poetica è tetra, e a ben vedere fa persino raccapriccio. No, non può essere, non mi piace – mi dico – anche se purtroppo è abbastanza consono ai tempi che corrono. Motivo per cui questo haiku potrebbe essere persino profetico – se credessi nelle profezie, cosa a cui non credo.
Nelle contingenze, invece, su queste faccio un po’ più di affidamento, soprattutto se balzano agli occhi in tutta la loro evidenza. E, come suggerisce l’immagine evocata, è evidente che a furia di giocare con polveri nere e accendere fuochi, abbiamo un po’ tutti – chi più e chi meno – le mani sporche. Anche se non lo sappiamo. Anche se non ne siamo coscienti.

Continua a leggere

Galleria | 7 commenti

tempi che corrono

Pubblicato in Senza categoria | 6 commenti

dialogo sui minimi sistemi – atto secondo

Questa galleria contiene 1 immagine.

Ri-scrittura di “Un matrimonio” di Erasmo da Rotterdam, rivista ma non troppo corretta.

Ambientazione: interno. Un tavolo e due sedie. Teiera e tazze da tè. Vaso trasparente con tulipani bianchi. Un divano.

Suggerimenti per la lettura: ascolta la musica.

Avvertenze: superfluo sottolineare che il testo che segue è un dialogo immaginario tra due amiche che ha preso forma raccogliendo varie testimonianze dei nostri tempi, abbandonando quasi del tutto la traccia iniziale.
D’altra parte dopo Einstein è ormai chiaro che l’osservatore fa parte del sistema che sta osservando, e che è impossibile possa prescindere dalle sue caratteristiche. Perciò, nell’attesa del terzo atto, non facciamoci prendere dallo scoramento. Può darsi che in seguito alle nostre amiche venga qualche idea più brillante. Non è detto, ma speriamo.

Continua a leggere

Galleria | Lascia un commento

fiori bianchi

    “Le passeggiate con mio padre di questi suoi ultimi anni, e dei miei con lui, sono tra le cose più preziose che mi capita di vivere. E le attendo e coltivo come se si trattasse dei fiori più … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 5 commenti

ascolta

    ascolta

Pubblicato in Senza categoria | 3 commenti

la prima radice – lato B

Questa galleria contiene 4 immagini.

…. vedete bene che, come è successo che per poter estrarre le informazioni genetiche relative alla cucciola di “ominino” sia stato necessario disporre di almeno qualche milligrammo di materia proveniente da un dito mignolo, sarà allo stesso modo necessario che anche le informazioni relative ad un qualsiasi ipotetico lustro virtuale, possa conservarsi in qualche frammento di materia, simil plastica o meno. Ergo: non esiste nulla senza un corpo che lo contiene. O che lo tenga insieme.

Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , | 4 commenti

Posidonia …

Questa galleria contiene 6 immagini.

Immergersi nelle acque salate e nuotare verso il largo mentre il colore del mare si faceva via via più blu più limpido e più freddo, verso i banchi di posidonia verde scuro, tra pesci silenziosi, salpe, occhiate, saraghi, aguglie, e quei minuscoli pesci brown dai riflessi blu indigo, che riusciva a scorgere soltanto quando la luce del sole cadeva a perpendicolo. Puntolini che brillavano nella luce attutita del fondo.
Continua a leggere

Galleria | 2 commenti