Archivi tag: coscienza

Pro-metheùs

Questa galleria contiene 2 immagini.

«La ragione umana, si apre quando instaura la differenza, quando decide che una cosa non è il suo contrario. La parola tedesca che sta per “differenza” (Unter-scheidung) mantiene il ricordo di questa decisione (Ent-scheidung) con cui si opera il taglio (Scheidung) dei significati. Prima di questo taglio non c’è l’uomo, né l’operare della sua ragione, perché nessun senso si costituisce se non nella differenza dei significati». [Umberto Galimberti, Psiche e techne] Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

filosofando

Questa galleria contiene 2 immagini.

«La filosofia mi ha insegnato a dipendere piuttosto dalla mia coscienza che dai giudizi altrui e di pensare sempre, non tanto a non essere giudicato male, quanto a non dire o a fare male io stesso».
[G. Pico della Mirandola, “Discorso sulla dignità dell’uomo”]
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , ,

l’uccello del malaugurio

Questa galleria contiene 2 immagini.

… come nel corso della storia della vita su questa terra, l’evoluzione non abbia avuto alcun bisogno di utilizzare l’intelligenza né la coscienza; come, a quanto pare, intelligenza e coscienza non hanno avuto un gran peso nemmeno nella breve storia di homo sapiens. ‘Purtroppo’, si sarebbe tentati di aggiungere, ma così è …
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , | 3 commenti

what does your dad do?

Questa galleria contiene 2 immagini.

«Se comprendere ammette gradi, […] allora, dal momento che comprendere è la condizione del credere, anche credere deve ammettere gradi. »
[Daniel Dennet, Strumenti per pensare. Cortina editore (2014) pag. 72]
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

dei confini e delle ragioni

Questa galleria contiene 1 immagine.

«In principio non c’erano ragioni; c’erano solo cause. Nulla aveva uno scopo, nulla aveva qualcosa che assomigliasse sia pur lontanamente ad una funzione; il mondo era del tutto privo di teleologia. È facile comprendere il perché: non esisteva nulla che avesse interessi. Ma dopo svariati millenni emersero dei semplici replicatori.»
[Danien Dennet, “L’evoluzione della coscienza”, in “Coscienza. Che cosa è” ( pagg. 197-200)]
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , ,

un gran pandemonio

Questa galleria contiene 8 immagini.

«Ogni cosa è ciò che è perché lo è diventato»
[D’Arcy Thompson, 1917]
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , , , | 5 commenti