Archivi tag: pensieri

el corazon tiene tres puertas

Questa galleria contiene 2 immagini.

“Tu ti preoccupi troppo dell’amare la gente o dell’essere amato tu stesso”, disse. “Un uomo di conoscenza ama, questo è tutto. Ama tutto ciò e tutti coloro che vuole, ma usa la follia controllata per non preoccuparsene.”
[“La realtà separata”, Carlos Castaneda]
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , | 23 commenti

se io fossi io

Questa galleria contiene 2 immagini.

“Provate anche voi: se voi foste voi, come sareste, e cosa fareste? Per prima cosa si prova un senso di disagio: la menzogna in cui ci eravamo accomodati si è leggermente spostata dal posto in cui si era accomodata. Tuttavia mi è già capitato di leggere la biografia di persone che all’improvviso diventavano se stesse e cambiavano completamente vita. Credo che se io fossi realmente io, gli amici per strada non mi saluterebbero nemmeno, perché persino la mia fisionomia sarebbe cambiata. Come? Non lo so. Metà delle cose che farei se fossi io non le posso dire. Credo, ad esempio, che per un qualche motivo finirei in galera. E se io fossi io darei via tutto ciò che mi appartiene, affiderei il mio futuro al futuro. “Se io fossi io” sembra costituire il nostro più grande pericolo di vivere, sembra l’entrata nuova nell’ignoto. Allo stesso tempo sospetto che, passata la cosiddetta sbornia per la festa improvvisa, proveremmo finalmente l’esperienza del mondo.”

(Clarice Lispector, La scoperta del mondo)

Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , | 1 commento

la voce

Questa galleria contiene 2 immagini.

… quando ci si immerge, in silenzio, nella scrittura di un altro siamo trasportati altrove, in un luogo altro, come dentro un’altra mente, un altro pensiero che si riversa in noi, o noi che entriamo in quello, non so dire. E vuoi che sia racconto, narrazione, ragionamento, le parole che leggiamo non sono mute, ogni narrazione ha una sua voce. Ognuno di noi quando pensa fra sé e sé ha una sua voce interiore, che raramente è sovrapponibile alla voce esterna che viene udita dagli altri quando ci ascoltano …
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , | 11 commenti

leggermente …

Questa galleria contiene 3 immagini.

Soglia: oh, pensa che è, per due che si amano
logorare un po’ la propria soglia di casa già alquanto
consunta,
anche loro, dopo i tanti di prima,
e prima di quelli di dopo … leggermente.

Rainer Maria Rilke, Elegie Duinesi (IX elegia)

Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , | 2 commenti

Un piccolo fiore

Questa galleria contiene 1 immagine.

“Tutto ciò che è bello, comunque sia, è tutto per se stesso, e in se stesso ha il suo termine, e non annovera quale sua parte la lode. In conseguenza la cosa lodata non diventa migliore o peggiore. E questo intendo dire anche a proposito di cose che si dicono assai comunemente belle, per esempio cose materiali o prodotti dell’arte; in realtà una cosa bella di cosa ha bisogno? Non più di quello che ha bisogno la legge, non più che verità, non più che benevolenza o modestia. Tra queste entità qualcuna è forse bella in quanto le venga tributata lode, o si distrugge in quanto biasimata? Si pensi un po’: lo smeraldo diventa forse peggiore di se stesso, se non viene lodato? e l’oro? e l’avorio, la porpora, un otre, una spada, un piccolo fiore, un arboscello?”

(Marco Aurelio – Colloqui con se stesso)
(La fotografia è di Elio Copetti )

Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , | 20 commenti

un pensiero

Questa galleria contiene 1 immagine.

Il pensiero è un oggetto curioso, e mi chiedo se è proprio certo che siamo noi a pensare i pensieri, o se invece non siamo noi ad essere pensati dai pensieri. La mia idea, in questo momento, è che mi pare più facile che mi accada di “ospitare” dei pensieri, di prenderli in prestito, o di afferrarli, o pescarli dall’immenso mare del “pensato” umano. E anche se è chiaro, che siano per lo più oscuri i motivi per cui decido, o accetto di ospitare un pensiero anziché un altro, di fare una cernita e infine una scelta preferenziale, mi piace questo atteggiamento verso i pensieri da cui sono attraversata, perché mi permette di staccarmi da loro, di osservarli dall’esterno, come fossero appunto “cose” – frammenti, reperti, antichità, opere d’arte, fotografie, vele, foglie, fiori, sassi e piume – e di gettare su di loro almeno un minimo di sguardo critico, o ironico …
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , | 32 commenti