Archivi tag: poesia

andare a piedi

Questa galleria contiene 1 immagine.

*   Salgo a cavallo Cado da cavallo. Risalgo a cavallo Mi butta giù. Torno sul cavallo Ricado da cavallo. Rivado a cavallo Mi ributta giù. Devo arrendermi all’evidenza: questo non è il mio cavallo. Forse neanche un cavallo. Prendo … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

ancora e ancora

Questa galleria contiene 2 immagini.

[…] Dunque ci sei? Dritto dall’animo ancora socchiuso?
La rete aveva solo un buco, e tu proprio da lì? Non c’è fine al mio stupore, al mio tacerlo.
Ascolta / come mi batte forte il tuo cuore.

[Ogni caso, Wislawa Szymborska]
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , | Lascia un commento

tra tragedia e poesia

Questa galleria contiene 2 immagini.

[…] apriamo di continuo la strada alla “poesia”, nel senso più ampio del termine, in quanto potenzialità umana; siamo in costante attesa che essa faccia la sua irruzione in qualche essere umano.
[Hannah Arendt, L’umanità in tempi bui. Riflessioni su Lessing]

Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti

costellazioni

Questa galleria contiene 2 immagini.

Come ognuno / a seconda / delle costellazioni / che riesce a considerare / e mettere in moto / nello spazio che / prima di / essere saturo / è vuoto.
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

su le soglie del bosco

Questa galleria contiene 4 immagini.

Quando riconosciamo una poesia è come entrare nel luogo del cuore. È un altro ambiente, dove cuore e ragione e volontà vengono a patti e si congiungono; e sulla soglia del cuore in qualche modo bisogna arrendersi, abbandonare come un abito frusto tutto l’intrico delle conoscenze, ansie, preoccupazioni. Per ascoltare anche la (sua) verità. Talvolta per riconoscere la perfezione assoluta, come in quell’‘Amor che ne la mente mi ragiona’. Altre volte senza presumere che sia perfettamente della misura giusta o sbagliata, bella o brutta, secondo uno schematismo binario che taglia in due la realtà. Per non giudicare, ossia per esporsi alla realtà nella sua evidenza integrale.
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , | 8 commenti

raramente

Questa galleria contiene 1 immagine.

«La farfalla in alcuni casi muore, in altri vola via. Raramente si è verificato quel miracolo di agilità della mente, che le permette di trattare adeguatamente l’anima, di costruire una rete fatta apposta per catturare la realtà sfuggente della psiche».
(Marìa Zambrano)
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

multiplo

Questa galleria contiene 1 immagine.

dal mio esilio
qui in soffitta
quello che manca
censisco…
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato | Lascia un commento

la pietra perifrastica

Questa galleria contiene 1 immagine.

Parla
Dì qualcosa, una qualsiasi.
Soltanto non stare come un’assenza d’acciaio
Scegli una parola almeno,
che possa legarti più forte con l’indefinito.
…. (Kikì Dimoula)
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

àticorpicer >o< reciprocità

Questa galleria contiene 1 immagine.

[…]
E ci sia anche, almeno di tanto in tanto,
l’odio dell’odio.
Perché alla fin fine
c’è l’ignoranza dell’ignoranza.
E mani ingaggiate per lavarsene le mani.
[Wislaswa Szymborska]
Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

un giorno Platone

Questa galleria contiene 2 immagini.

Il giorno in cui Platone
Ha definito l’uomo
Un animale bipede senza piume
Il pubblico era d’accordo.
Il giorno dopo quello in cui Platone
Ha definito l’uomo
Un animale bipede senza piume
Il cinico Diogene
Va alla scuola di Platone…
[Michele Zaffarano ]

Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , , , , | 1 commento

tu risa – il tuo sorriso

Questa galleria contiene 8 immagini.

Toglimi il pane, se vuoi,
toglimi l’aria, ma
non togliermi il tuo sorriso.

Non togliermi la rosa,
la lancia che sgrani,
l’acqua che d’improvviso
scoppia nella tua gioia …
[Pablo Neruda]

Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

di tutto restano tre cose

Questa galleria contiene 1 immagine.

* * * * * *                       * *   Di tutto restano tre cose: la certezza che stiamo sempre iniziando, la certezza che abbiamo bisogno di continuare, la certezza … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , | Lascia un commento

questa questione aperta

Questa galleria contiene 2 immagini.

Devo molto
a quelli che non amo.

Il sollievo con cui accetto
che siano più vicini a un altro.

La gioia di non essere io
il lupo dei loro agnelli. Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

incrociare lo sguardo

Questa galleria contiene 44 immagini.

Incrociare lo sguardo –
questo tremolio di raggio,
che ti trafigge fino a baratri ignoti
dentro di te,
affogati nell’attesa … [Blaga Dimitrova]

Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato | 2 commenti

… sono i bambini a sostenere il mondo

Questa galleria contiene 2 immagini.

Forse sono i bambini a sostenere il mondo
e gli animali, forse sono i cuccioli d’ogni specie.
C’è tanta gioia dentro quei corpi piccoli
tanta di quella preghiera, forse sono i bambini
i fiori l’acqua, le cose fatte da due mani,
la quiete di una casa, robe di niente …

[Mariangela Gualtieri, da “Fuoco centrale”]

Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato | 6 commenti

le donne come me

Questa galleria contiene 1 immagine.

    Le donne come me non sanno parlare; la parola le rimane di attraverso in gola come una lisca che preferiscono inghiottire. Le donne come me sanno soltanto piangere a lacrime restie che improvvisamente rompono e sgorgano come una … Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato | Lascia un commento

anime scalze

Questa galleria contiene 4 immagini.

“Vorrei essere una donna/ che non si può né addizionare/ né sottrarre/ né moltiplicare/ né dividere/ né cancellare/ né diffidare/ né tramortire.”

Maram al-Masri, da “Anime scalze”

Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , | 1 commento

leggermente …

Questa galleria contiene 3 immagini.

Soglia: oh, pensa che è, per due che si amano
logorare un po’ la propria soglia di casa già alquanto
consunta,
anche loro, dopo i tanti di prima,
e prima di quelli di dopo … leggermente.

Rainer Maria Rilke, Elegie Duinesi (IX elegia)

Continua a leggere

Galleria | Contrassegnato , , | 2 commenti